Basta ai finanziamenti per le emergenze dopo 34 anni

Basta ai finanziamenti per le emergenze dopo 34 anni

Terremoto Irpinia 34 anni dopo.
Decreto milleproroghe. Si continua a prorogare la gestione commissariale per il completamento della ricostruzione del terremoto dell’irpinia del 1980. Sono stati spesi (rivalutati ad oggi) più di 60 miliardi di euro. Abbiamo finanziato: fabbriche di barche (impresa veneta) a 100 km dal mare a 900…



Dopo l’Authority anche il Tribunale di Salerno dichiara De Luca incompatibile

Il tribunale di Salerno con dispositivo del 21 gennaio ha emesso la sentenza di primo grado del ricorso intentato dai parlamentari salernitani Andrea Cioffi, Silvia Giordano e Girolamo Pisano nei confronti di Vincenzo De Luca, sindaco del Comune di Salerno.
Dopo oltre 250 giorni di incompatibilità si è giunti al…



Gli immobili abusivi vanno demoliti

L’inerzia della politica ha prodotto dei mostri, come gli abusi edilizi. Noi che siamo qui dentro dobbiamo prenderci le nostre responsabilità.
Condanniamo tutti gli abusi, specialmente quelli grandi.



I cittadini sono i nostri datori di lavoro

La rete si è espressa. In tanti hanno votato sebbene ci fosse poco tempo. I cittadini, i nostri datori di lavoro, sono attenti e informati. Ci hanno dato fiducia e nella discussione che si farà in Senato sul DDL 925, quello che contiene il famoso emendamento per la depenalizzazione del…



sull’abolizione reato penale di clandestinità chiediamo coerenza alla destra

In aula al Senato si discute ancora del ddl 925. Come dicevo ieri, il mio pensiero nel merito lo ha espresso perfettamente Maurizio Buccarella, con cui da ottobre condividiamo il famoso emendamento, che è diventato quasi un figlio…
Sono intervenuto stamattina, solo per lanciare un guanto di sfida ai colleghi…



Se i parlamentari inizieranno a studiare e a pensare con la propria testa, non ci sarà più bisogno dei partiti

Quando i “rappresentanti del popolo” ricominceranno a pensare con la propria testa e non seguiranno più gli “ordini” di partito… allora la rivoluzione culturale sarà in atto e non servirà più la “fiducia” al governo e il Parlamento sarà un luogo più libero e democratico…
Un estratto dall’intervento in piazza…